Parco Villa Inzoli

Villa Inzoli è un edificio risalente al Settecento, già presente nel “catasto Teresiano” del 1746.

La costruzione fin dall’origine aveva la forma ad L e dimensioni simili a quelle attuali.
Successivamente dal “catasto Veneto” risultava una casa di villeggiatura di 1.580 metri quadrati con annessi il giardino, il parco, il ronco e l’aratorio, nel 1938 l’intestatario della proprietà è Giovanni Inzoli – Bretteri.
Nel 2011 il comune ha acquisito la proprietà di Villa Inzoli, che comprende, oltre alla villa di circa 1.000 metri quadrati un maestoso parco di circa 16.000 metri quadrati con piante secolari.

Nel parco si possono ammirare dei magnifici cedri secolari, che insieme a due gigantesche sequoie vecchie di 120 anni, non hanno eguali in tutta la regione, la sequoia è uno degli alberi che raggiunge le massime altezze nel mondo; dei due esemplari presenti nel parco la più grande è alta circa 35 metri (come un palazzo di 10 piani) e una circonferenza del fusto di 2,20 metri.
Le piante appaiono ancora vigorose con chiome leggere e svettanti. Il nome sequoia deriva da quello di un capo indiano della tribù dei Cherockee Sequoiah, che fu il primo ad introdurre un alfabeto nelle tribù indiane.

    

Nella primavera 2012 è iniziata la manutenzione delle aree a verde che comprende l’inventario e la catalogazione delle essenze erboree e delle piante ad alto fusto al fine di valorizzare il patrimonio botanico presente nel parco che è aperto a tutti i cittadini.

   

Da giugno 2017 la gestione del Parco è stata affidata alla Cooperativa San Carlo che provvede alla gestione del verde pubblico ed alla manutenzione ordinaria del parco.
La Cooperativa San Carlo ha installato un Chiosco con servizio ristorazione attivo nel periodo estivo 7 giorni su 7:

     

    

Non mancano le iniziative culturali e di aggregazione sociale, dalla festa dell' AVIS, a quella della C.R.I., al campus estivo per bambini e ragazzi, concerti, cinema sotto le stelle, letture animate, spettacoli teatrali, osservazione delle stelle con il G.A.T., giochi d'acqua, parco gonfiabili, feste private:

  

     

   

Nei mesi da aprile ad ottobre, la Cooperativa San Carlo grazie ad una ditta esterna, si occupa della dezanzarizzazione settimanale del parco per vivere al meglio la natura ed il relax del Parco: