La rete

 

Strumento chiave per il raggiungimento degli obiettivi sociali della Cooperativa San Carlo, ovvero l’inserimento lavorativo di personale svantaggiato secondo quanto definito dalla legge 381/1991, è il lavoro di rete.

Negli anni, si è deciso di lavorare molto affinché la San Carlo diventasse partner qualificata di diversi enti presenti sul territorio tradatese ma non solo. Accanto alla storica collaborazione con i Servizi Sociali, si è così così consolidata anche la collaborazione con il NIL (Nucleo Inserimento Lavorativo) di Tradate, il SIL (Servizio di Inserimento Lavorativo) di Gallarate, IreCoop Lombardia, Area Fragilità ATS, Confcooperative Insubria.

Questi enti sono finalizzati all’inserimento lavorativo dei soggetti con disagio sociale, psichico o cognitivo e/o a rischio di emarginazione.

La comunicazione e la professionalità delle diverse figure coinvolte permettono di avere una conoscenza completa dei bisogni reali presenti sul territorio facilitando la strutturazione di interventi multidisciplinari finalizzati alla realizzazione di progetti mirati e destinati a lasciare un segno nel percorso di vita professionale e sociale dell’utente.